CUC-Centrale unica di Committenza

CUC - Centrale Unica di Committenza“L’art. 33, comma 3bis del D. Lgs. 12 aprile 2006 n. 163 ha previsto, per i Comuni non capoluogo di provincia, l’istituzione di centrali uniche di committenza (C.U.C.) per l’acquisizione di lavori, beni e servizi, allo scopo di assicurare la trasparenza, la regolarità e l’economicità della gestione dei contratti pubblici e favorire una gestione più efficace ed efficiente delle procedure di acquisizione nella Pubblica Amministrazione.

Ai sensi dell’art. 3, comma 34 del D. lgs. n. 163/2006, la Centrale di Committenza è un’amministrazione aggiudicatrice che «acquista forniture o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatrici o altri enti aggiudicatori, o aggiudica appalti pubblici o conclude accordi quadro di lavori, forniture o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatrici o altri enti aggiudicatori».

Attualmente risultano aver aderito, con apposita convenzione, alla C.U.C. del Comune di Rho i comuni di Solbiate Olona (VA), Cesate (MI), Solaro (MI) e Inveruno (MI).”

Vai a bandi aperti
Vai a trattative