Estro Armonico 2017

Torna agli eventi

1 e 22 aprile e 13 maggio 2017

L'Estro Armonico rassegna di tre concerti  1 aprile - 22 aprile - 13 maggio  Auditorium "C. Maggiolini" via De Amicis, 15
Direzione artistica di Marco Pisoni
Ingresso libero

Seconda edizione della micro rassegna “L’Estro armonico” accompagnata  quest'anno da SOS Méditerranée Italia.

Seconda edizione organizzata dall’istituto muscale Rusconi, con il patrocinio di Regione Lombardia e in collaborazione con il Comune di Rho quest'anno vedrà la partecipazione dell’associazione SOS Méditerranée Italia Onlus.
Una Associazione, che da anni si occupa del salvataggio di profughi in pericolo di vita nel Mar Mediterraneo, e che attravero le parole del suo presidente Ferruccio Frigerio  crede nel connubio tra cultura ed il lavoro di associzioni che si operano con i più deboli.
La cultura può aiutare a comprendere  ed è una strada che può farci uscire da molte problematiche  

Anteprima d’eccezione per l’Estro armonico 2017: in apertura del primo concerto dell’1 aprile verrà proiettato il film - documento I Migranti non sanno nuotare”, diretto dal regista e giornalista di guerra francese Jean-Paul Mari e con la presentazione del dott. Ferruccio Frigerio, co-fondatore di SOS Méditerranée - Italia. Il connubio tra l’Istituto musicale “Giulio Rusconi” e questa iniziativa umanitaria, dedicata al salvataggio dei migranti in mare operato dalla nave Aquarius, si concretizzerà musicalmente con la prima esecuzione per orchestra d’archi di Vestigia mea, opera commissionata dal direttore artistico Marco Pisoni al compositore Marino Pessina e che verrà riproposta in versioni differenti durante l’intera rassegna. Protagonisti Gli Archi del Rusconi, diretti da Piercarlo Sacco. Il 22 aprile L’Estro armonico proseguirà con il repertorio barocco e con l’Omaggio a Astor Piazzolla nel 25° anniversario dalla morte: viene intrapresa l’esecuzione completa delle Cuatro Estaciones Porteñas, a chiudere un percorso inziato nel 2015 con Le Quattro Stagioni di Vivaldi. Il 13 maggio, nella esecuzione dell’Autunno e dall’Inverno, vedrà la partecipazione straordinaria del bandoneonista argentino Gilberto Pereyra. Gli Archi del Rusconi chiuderanno infine la straordinaria impresa dell’esecuzione integrale delle due importanti raccolte barocche dell’Op. VI di Arcangelo Corelli e dell’Op. III di Antonio Vivaldi.

 

 

 

Auditorium Monsignor Carlo Maggiolini
Tipo evento: