“Prua Verde” via Madonna e piazza Corpo Alpini: ripristinata la verniciatura delle sedute

Come dichiarato a febbraio, è stato rifatto il lavoro con costi a carico del fornitore.

Rho, 5 agosto 2019

Completata la riverniciatura della “Prua Verde”, l’area tra via Madonna e piazza Corpo Alpini, realizzata su progetto artistico dell’Accademia di Belle Arti di Brera presentato da Eleonora Firenze. Il progetto inserito nella sua tesi di laurea “Confini. La profondità come nuova dimensione d’analisi – Progetto di riqualificazione urbana “Confini – territori vitali” l’è valso il 110 di valutazione. La tesi ha avuto due relatori d’eccezione il Prof. Giampiero Moioli per la parte di tesi storico – critica e il Prof. Marco Pellizzola per il progetto.

L’Assessore al Piano strategico, Bellezza della città e Arredo Urbano, Sabina Tavecchia afferma: “Esprimo la mia soddisfazione nel vedere la Prua Verde riverniciata come previsto dal progetto, che ha meritato il 110 finale: anche tramite le tesi di laurea si continua a parlare di Rho, una città che si apre a Milano e a nuove soluzioni di riqualificazione urbana. Questa primavera la pianta Cercis Siliquastrum è fiorita, dandoci un assaggio dei suoi splendidi fiori rosa-fucsia. Ringrazio Eleonora Firenze per il suo progetto, l’Accademia di Brera, l’ufficio Arredo con Giusi Villa e il fornitore che si è profondamente rammaricato dell’incidente accorso in inverno. Ho già potuto verificare che la piazzetta sta attirando persone per trascorrere un momento di relax”.

Il progetto di riqualificazione urbana di Rho nasce dalla volontà di portare in un’area completamente artificiale e cementificata elementi naturali, con tutte le loro caratteristiche formali, coloristiche e sonore con l’obiettivo di stimolare i sensi delle persone e di riportarle ad una situazione naturale delle percezioni.

Si è voluto introdurre un elemento coloristico in continuità con la Street Art del quartiere, quasi a concluderne il percorso, proprio nella piazzetta finale della via, che può così meglio essere vissuta come luogo di aggregazione e socializzazione.

La piantumazione dell’albero Cercis Siliquastrum, volgarmente chiamato Albero dell’Amore ma anche Albero di Giuda (a seconda delle versioni Giuda o la regione Giudea) rappresenta la parte naturalistica del progetto. Ha foglie molto belle, coriformi, una fioritura rigogliosa di colore rosa o fucsia, anche sul tronco, e bacelli o carrube che permangono durante tutto il periodo invernale sull’albero. Proprio la presenza di questi bacelli dal rivestimento lucido permette di apprezzarne, oltre ai colori, le differenti sonorità secondo le condizioni climatiche (vento, pioggia..).

Il progetto è stato realizzato attraverso la pittura con resina colorata per tutto il percorso delle sedute e la piantumazione del Cercis in dimensioni già idonee alla fioritura primaverile nell’area del piccolo agorà

A causa di sbalzi termo-igrometrici, l’intervento aveva subito alterazioni e la vernice verde aveva presentato parziali distaccamenti ed esfoliazioni. Il lavoro è stato contestato dagli uffici comunali e l’appaltatore ha provveduto al rifacimento del lavoro a suo carico, non appena le condizioni atmosferiche lo hanno consentito.

L’opera di verniciatura è parte di un affidamento più ampio, che ha compreso vari servizi, tra cui anche la stuccatura e verniciatura di tutti i paracarri di via Garibaldi e Madonna, per un numero complessivo di oltre 100 elementi, insieme al rifacimento delle griglie, che chiudono le lampade, e la sostituzione delle lampade stesse, come richiesto giustamente da tempo dai commercianti del centro.