Arriva a Rho Marco Togni in viaggio a piedi per 6.000 km contro la sclerosi multipla

A nome della città di Rho lo ha ricevuto l’Assessore Maria Rita Vergani

Rho, 31 ottobre 2019

Mercoledì 30 ottobre l’Assessore Maria Rita Vergani ha ricevuto Marco Togni, un volontario di AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla): ingegnere di Finale Ligure, di 37 anni con la passione del camminare a piedi, che per un anno ha deciso di dedicarsi ad una campagna di sensibilizzazione a sostegno dell’AISM realizzando un viaggio a piedi su un percorso lungo 6000 km. Marco è soprannominato dagli amici “Osky” e per questo motivo la sua “missione” ha preso il nome di “Osky4Aism”, un progetto in collaborazione con AISM e Trenta Ore per la Vita. 

“L’incontro con Marco “Osky” è stato molto emozionante. – afferma l’Assessore Maria Rita Verganila sua iniziativa è lodevole e permette di addentrarsi negli aspetti meno conosciuti della sclerosi multipla, una malattia invalidante che rappresenta una vera e propria emergenza per le persone e per la società. A nome della città di Rho e dell’Amministrazione comunale lo ringrazio per essersi fermato anche nella nostra città e di averci fatto conoscere la Carta dei Diritti delle persone con sclerosi multipla, che porteremo a conoscenza del Consiglio Comunale”.

Osky è partito domenica 17 marzo 2019 da Genova per questo lungo viaggio a piedi, zaino in spalla, 6000 km in 259 giorni, attraversando 18 regioni italiane, come contributo per dare visibilità alle persone affette da sclerosi multipla, che porta ad avere limitazioni nella libertà di movimento. Dopo Rho Marco raggiungerà la Valle d’Aosta, attraverserà il Piemonte per poi ritornare e “chiudere il cerchio” a Genova il 30 novembre.

Le sue tappe sono le cento Sezioni di AISM del territorio italiano per parlare con i tanti volontari, per conoscere le persone con SM e raccogliere le loro storie, il loro impegno ad affrontare la malattia.

Approfondimenti: www.aism.it