Dal 1° ottobre tornano le limitazioni per migliorare la qualità dell'aria

Dal 1 ottobre 2019 tornano in vigore, come ogni anno, i provvedimenti di limitazione alla circolazione per alcuni veicoli, finalizzati alla riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera ed al miglioramento della qualità dell'aria. Le limitazioni riguardano anche il riscaldamento domestico.

A far data dal 1° ottobre 2019 sono vigenti, ed estese a tutto l’anno, le limitazioni (dal lunedì al venerdì, esclusi festivi infrasettimanali, dalle 7.30 alle 19.30) per i veicoli Euro 3 diesel nei Comuni di Fascia 1 e nei Comuni con più di 30.000 abitanti in Fascia 2, in aggiunta alle limitazioni già attive per i veicoli diesel fino ad Euro 2 e benzina Euro 0, come disciplinato dalla dGR n. 2055 del 31.07.2019.

A partire dal mese di ottobre è inoltre attivo il servizio MoVe-In (MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti), che consente a coloro che aderiranno volontariamente di ottenere una deroga di durata annuale alle limitazioni permanenti della circolazione, salvo esaurimento dei chilometri concessi. Tale servizio diventa sostitutivo delle deroghe precedentemente concesse a determinate categorie di utenti, così come descritto negli Allegati 2 e 3 alla dGR 2055/19.

Si allegano le infografiche relative alle limitazioni temporanee e permanenti in vigore dal 1°ottobre 2019.

In attuazione della DGR 7095 del 18.09.2017 è stata emessa l’Ordinanza Sindacale n. 74 del 02.10.2019, relativa alle misure temporanee in vigore dal 1° ottobre 2019 al 31 marzo 2020 per il miglioramento della qualità dell’aria ed il contrasto all’inquinamento locale, obbligatorie per i Comuni con popolazione superiore ai 30.000 abitanti appartenenti alle Fasce 1 e 2.

Per avere maggiori informazioni sulle misure e sugli incentivi che Regione Lombardia ha attivato per tutelare la qualità dell’aria e la salute dei cittadini è possibile consultare la seguente pagina web tematica del sito regionale :

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/aria