Edoardo Marini sarà il nuovo assessore della Giunta Romano

A lui le deleghe all’urbanistica e all’edilizia privata

Rho, 10 ottobre 2018

Il Sindaco di Rho Pietro Romano nominerà in questi giorni Edoardo Marini settimo assessore a cui delega l’urbanistica e l’edilizia privata.  

“Quando nel 2016 ho nominato la Giunta di sei Assessori – dichiara il Sindaco di Rho, Pietro Romano, - avevo comunicato che avrebbe potuto aggiungersi un settimo componente (come è sempre avvenuto nel passato) nel momento in cui ve ne fosse stato bisogno proprio per seguire la partita dell’urbanistica e dell’edilizia privata. Ora quel momento è arrivato a fronte delle importanti sfide che la nostra Città dovrà affrontare nei prossimi anni soprattutto collegate a MIND, il progetto per il parco della Scienza, del Sapere e dell’Innovazione, con il quale Rho dovrà entrare in relazione e sinergia anche da un punto di vista urbanistico. Vi è poi da portare avanti la variante al PGT e da affrontare il tema della riqualificazione delle aree dismesse. Ho quindi ritenuto opportuno nominare assessore l’architetto Edoardo Marini, un urbanista di elevata professionalità con notevole esperienza sia in campo accademico sia in campo amministrativo. Sono certo che saprà contribuire alla crescita ed allo sviluppo di Rho.  A lui vanno i miei ringraziamenti per aver accettato di far parte della mia squadra e gli auguri di buon lavoro.”

Edoardo Marini è architetto, laureato presso il Politecnico di Milano, dove ha conseguito il dottorato di ricerca in pianificazione ambientale e territoriale, è stato professore incaricato di urbanistica, analisi territoriale e rilievo urbano presso l’Università di Parma, di Mantova e il Politecnico di Milano; ha lavorato presso il Centro Studi Pim, il comune di Milano e il comune di Cinisello Balsamo. Ha curato diverse pubblicazioni fra cui, con M. Cavicchini, G. Inzaghi, La legge per il governo del territorio della Lombardia, Maggioli Editori, Milano 2009, “Viaggio in Lombardia”, in Storia d’Italia. Le regioni dall’unità ad oggi. La Lombardia, Einaudi, Milano 2001, Il Territorio che cambia, Segesta, Milano 1993 con Stefano Boeri e Arturo Lanzani. Attualmente esercita la libera professione quasi esclusivamente al servizio di enti e amministrazioni pubbliche per le quali ha curato diversi piani urbanistici e di governo del territorio (Somma Lombarda, Sabbioneta, Osnago, Lomagna, Calolziocorte, Casalpusterlengo, Vimercate, Landriano, Melegnano, Gorgonzola, etc.).