Fcd Rhodense: 1° Torneo "Soccer for water"

Nei giorni 18, 19 e 24 maggio un torneo dedicato interamente all'acqua, bene fondamentale per la salute dell’uomo, grazie al bando del Gruppo Cap Holding
Rho, 14 maggio 2019
 
Tre giornate, precisamente il 18, 19 e 24 maggio, saranno dedicate all'edizione speciale del 1° Torneo "Soccer for water" che vedranno in campo sfidarsi sedici squadre della categoria Esordienti 2007: questa è la novità del tradizionale Torneo Città di Rho organizzato dalla società Fcd Rhodense, in programma nel mese di maggio.
 
Il progetto "Soccer for water" è stato premiato nell’ambito del bando “Valori in campo, la sostenibilità in gioco” del Gruppo Cap Holding ed è stato patrocinato dal Comune di Rho.
 
“Lo sport rappresenta l’attività principale per educare i più giovani a comportamenti corretti e permette di definire obiettivi da raggiungere con disciplina e impegno – afferma il Vice Sindaco e Assessore allo Sport Andrea Orlandi –. Aggiungere anche i valori legati al rispetto dell’ambiente e la sua sostenibilità rappresenta una crescita di importanza dell’ambito sportivo. Ringrazio per questa opportunità il Gruppo CAP e la nostra amata società Fcd Rhodense per il continuo entusiasmo, che dimostra a beneficio dei nostri cittadini più giovani”.
 
“Valori in campo 2018/2020, la sostenibilità in gioco” è il bando con il quale Gruppo CAP ha selezionato i migliori progetti che hanno dato risalto allo sport di squadra, inteso come strumento di crescita e socializzazione, promuovendo l’inclusione e l’accesso allo sport, come diritto di tutti i giovani con particolare attenzione alle fasce a rischio (bambini e ragazzi economicamente svantaggiati, malati, disabili). Tra le iniziative richieste alle società e associazioni partecipanti c’erano infatti progetti volti all’integrazione e alla lotta alle discriminazioni. Il criterio di selezione ha inoltre posto l’accento su iniziative pensate per sostenere una sana e corretta alimentazione, l’uso responsabile delle risorse naturali o su manifestazioni sportive con criteri di sostenibilità ambientale.  Per chi fa sport l’assunzione di acqua è sicuramente determinante. Nel momento in cui facciamo attività fisica il nostro corpo suda molto e perdere un certo contenuto d’acqua vuole dire perdere liquidi essenziali anche nel sangue. La premessa è necessaria per comprendere il motivo che ha spinto la società Rhodense a partecipare al bando promosso dal  Gruppo CAP, gestore del servizio idrico. 
 
GRUPPO CAP HOLDING
La famiglia di Valori in Campo quest’anno si fa ancora più grande. Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, ha assegnato 150mila euro a 22 tra società e associazioni sportive protagoniste del territorio milanese. Triplicato il numero di soggetti coinvolti rispetto al 2017.  “Abbiamo deciso di ampliare la portata di Valori in Campo – commenta Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP – per offrire a tutto il territorio della Città metropolitana di Milano nuove opportunità di crescita nel segno dello sport e dell’inclusione. Puntare sui giovani, sull’attenzione all’ambiente e sulla forza dei valori educativi che lo sport riesce a trasmettere costituisce una potente spinta verso una società di cittadini consapevoli e attenti a ciò che li circonda”.
 
Gruppo CAP, i numeri
Oltre 4.000 atleti coinvolti, dall’infanzia fini alla maggiore età. 880 incontri nelle scuole del territorio per diffondere una cultura sportiva responsabile. 55 Borse per lo Sport e un programma di attività educational sul tema dell’acqua. Cui si aggiungono 4 progetti destinati ai ragazzi diversamente abili. E ancora, 30 gli eventi previsti al Parco Idroscalo, il Mare di Milano. Oltre a un calendario fitto di manifestazioni sportive, tornei, camp e feste nei 22 comuni interessati. 22 società e associazioni sportive tra basket, calcio, rugby, pallavolo, atletica, subacquea, kayak, danza moderna, corsa podistica, per altrettanti progetti da sviluppare nel prossimo biennio.