La “Bella Stagione” di Rho riparte nel nuovo anno con lo spettacolo “Fame Mia”

Appuntamento venerdì 10 gennaio alle 21 all'Auditorium comunale di via Meda

Rho, 7 gennaio 2020

Avete trascorso le feste destreggiandovi tra tavole imbandite di leccornie culinarie ultra-caloriche? Avete iniziato l’anno mettendo in cima alla lista dei buoni propositi una dieta detox che, già lo sapete, non riuscirete mai a rispettare? A teatro arriva lo spettacolo che fa per voi. Venerdì 10 gennaio alle 21 all'Auditorium di via Meda a Rho, la stagione riprende con un divertente monologo incentrato proprio sul cibo, croce e delizia: “Fame Mia – quasi una biografia” di Annagaia Marchioro, liberamente ispirato a “Biografia della fame”, romanzo della scrittrice belga Amélie Nothomb. 

“Se sono tranquilla mangio, se sono nervosa mangio, se sono triste mangio, se sono felice mangio” dice Annagaia Marchioro nella presentazione dello spettacolo, in cui parla di sé e della sua storia, attraverso un lungo e, a tratti, difficile percorso di formazione che parte dall’infanzia e arriva all’età adulta. L’autrice racconta il rapporto che ha avuto col cibo nelle diverse fasi della sua vita, un rapporto legato a condizionamenti di tipo sociale e di genere. 

Lo spettacolo è un po’ per tutti: soprattutto per chi non si sente mai all’altezza e non crede di bastare a se stesso per essere felice. Marchioro si avvarrà della collaborazione dello sceneggiatore Gabriele Scotti, mentre alla regia ci sarà Serena Sinigaglia.

L’appuntamento con “Fame mia” è venerdì 10 gennaio all’Auditorium di via Meda 20 di Rho: biglietti in vendita al CentRho di piazza San Vittore e online sul circuito Vivaticket.

La programmazione teatrale proseguirà venerdì 31 gennaio con “Matilde e il tram per San Vittore” portato in scena da Maddalena Crippa, Debora Villa e Rossana Mola e continuerà con altri spettacoli imperdibili fino ad aprile; il gran finale sarà affidato a Lella Costa e al suo “Se non posso ballare”.

Venerdì 10 gennaio ore 21  Auditorium via Meda Rho

FAME MIA
quasi una biografia
di e con Annagaia Marchioro
in collaborazione con Gabriele Scotti
regia di Serena Sinigaglia
liberamente ispirato a “Biografia della fame” di Amélie Nothomb

Costi:
Biglietto singolo 19 euro intero; 16 euro ridotto
Riduzioni: over 65; under 26; dipendenti comunali; gruppi convenzionati, possessori tessera +Teca
Abbonamento 6 spettacoli (a scelta 3 del gruppo A e 3 del gruppo B): intero 96 euro; ridotto 84 euro.
Rivendita abbonamenti e biglietti: Centrho, p.zza San Vittore, 19 - on-line: www.vivaticket.it
Info: Centrho 02.93332223