Limitazioni per la qualità dell'aria

Dal 1 ottobre 2018 tornano in vigore, come ogni anno, i provvedimenti di limitazione della circolazione per alcuni veicoli, finalizzati alla riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera e per il miglioramento della qualità dell'aria. Le limitazioni riguarderanno anche il riscaldamento domestico.
 
A seguito delle nuove disposizioni introdotte con l’aggiornamento del PRIA 2018 (D.G.R. n. 449/18) sono estese a tutto l’anno le limitazioni permanenti per gli autoveicoli Euro 0 benzina e diesel ed Euro 1 e 2 diesel. Pertanto le limitazioni per queste tipologie di veicoli sono in vigore permanentemente tutto l’anno, a partire dal 1 ottobre 2018: dal lunedì al venerdì, escluse quelle festive infrasettimanali, dalle ore 7.30 alle ore 19.30 nei Comuni di Fascia 1 e Fascia 2 della Lombardia.
 
Da quest’anno sono modificate anche le limitazioni permanenti per gli autoveicoli Euro 3 diesel. In particolare le limitazioni per queste tipologie di veicoli sono in vigore: dal 1 ottobre al 31 marzo di ogni anno, dal lunedì al venerdì, escluse quelle festive infrasettimanali, dalle ore 7,30 alle ore 19,30, nei Comuni di Fascia 1 e nei Comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti appartenenti alla Fascia 2.
La sanzione prevista per l'inosservanza delle misure di limitazione alla circolazione varia da € 75,00 a € 450,00 ai sensi dell’art. 27 della Legge regionale n. 24/06.
 
Maggiori informazioni sul sito della Regione Lombardia.
 
In attuazione della DGR 7095 del 18.09.2017 è stata emessa l’Ordinanza Sindacale n. 94 del 27.09.2018, relativa alle misure temporanee in vigore dal 1° ottobre 2018 al 31 marzo 2019 per il miglioramento della qualità dell’aria ed il contrasto all’inquinamento locale, obbligatorie per i Comuni con popolazione superiore ai 30.000 abitanti appartenenti alle Fasce 1 e 2.