Messa in sicurezza degli edifici scolastici

Rho, 7 giugno 2019

 

Da lunedì 10 giugno iniziano i lavori di manutenzione dei solai e dei controsoffitti di 4 edifici scolastici: per l’esecuzione di questi interventi il Comune di Rho ha ricevuto un contributo statale di € 591.600,00 dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) finalizzato alla realizzazione dei lavori evidenziati dalle indagini diagnostiche sullo stato degli edifici e suddiviso tra la Scuola primaria Anna Frank € 193.100,00, la Scuola primaria Federici/Scuola secondaria di 1° grado via Terrazzano € 181.500,00, la Scuola primaria Gianni Rodari € 143.500,00 e la Scuola primaria Giuseppe Casati € 73.500,00. 

Si prevede di terminare i lavori in 60 giorni nella scuola Casati, mentre nelle altre scuole la durata prevista è di 90 giorni circa, quindi prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. 

A questi lavori si aggiungono due interventi, da realizzare sempre nei prossimi mesi, resi possibili da un finanziamento ministeriale straordinario di 170mila euro, derivante dal decreto Crescita, che si concretizzeranno nella sostituzione delle lampade con i led presso la scuola Federici e la sostituzione dei serramenti in ferro della scuola primaria via Sartirana. 

“La sicurezza degli edifici scolastici è prioritaria per la mia amministrazione – commenta il Sindaco di Rho Pietro Romano Continuiamo quindi anche quest’anno a investire negli edifici scolastici grazie anche alla presentazione di progetti, che ci hanno permesso di reperire risorse tramite bandi. Una scuola sicura è presupposto fondamentale per garantire alla nostra comunità il diritto allo studio e la crescita dei nostri ragazzi”. 

L’Assessore al Lavori pubblici, Maria Rita Vergani, afferma: “Questi lavori seguono i numerosi interventi svolti nel 2017 e nel 2018 per un investimento di oltre 1.250.000,00 euro, che si aggiungono all’investimento fatto durante la precedente amministrazione Romano di complessivi 4.114.674,15 euro, di cui 1.328.174,81 euro per manutenzione straordinaria e 2.786.499,34 euro per la nuova scuola in via San Giorgio. A seguito delle perizie già effettuate nel 2016 e nell’anno successivo, secondo le tempistiche definite dalle Indagini Diagnostiche sugli Edifici Scolastici e i loro risultati, sono stati programmati diversi interventi preventivi che si stanno realizzando anno per anno. Grazie ai finanziamenti concludiamo, quindi, i lavori sul tema “rischio di sfondellamento” e con l’ulteriore disponibilità di finanziamenti straordinari, intraprendere ulteriori migliorie”