People 2 March: per difendere i diritti di tutte le persone manifestazione nazionale il 2 marzo a Milano

L’amministrazione comunale aderisce alla grande iniziativa pubblica della società civile.

Rho, 12 febbraio 2019

In piazza per la giustizia sociale, la difesa e la cura delle persone: l’Amministrazione Comunale aderisce e sostiene "People 2 March", la grande iniziativa pubblica per le persone e delle persone, che si svolgerà a Milano il 2 marzo 2019.

L’Assessore alle Politiche per l’Integrazione e la Pace, Nicola Violante, commenta: “Come Amministrazione Comunale di Rho esprimiamo una forte preoccupazione per il clima di intolleranza, discriminazione ed odio pervasivo nella nostra convivenza civile, che penalizza soprattutto le persone migranti e povere. Siamo particolarmente preoccupati per le conseguenze già in atto in seguito all’approvazione del Decreto Sicurezza che taglia le risorse ai processi di integrazione. Aderiamo alla manifestazione nazionale organizzata da People per un’Italia e un'Europa più giuste e aperte, basate sull’inclusione, pari opportunità, senza discriminazioni, muri e barriere”.

People è una rete di soggetti della società civile che hanno deciso di mettersi insieme per difendere i diritti di tutte le persone. I soggetti promotori sono molto diversi tra loro, ma hanno trovato una ragione per mettersi insieme: ricollocare al centro della società civile il tema della tolleranza, dell’accoglienza e dell'inclusione.

People è promosso da: Acli Milano, Monza E Brianza - Actionaid - Anpi Provincia di Milano - Comitato Insieme Senza Muri - I Sentinelli di Milano - Mamme per la Pelle - Amnesty International Italia - Amref Health Africa - Anolf Milano - Arci - Associazione Afrofashion - Camera del Lavoro di Milano - Casa della Carità - Ciai (Centro Italiano Aiuti all’infanzia) - Cisl Milano Metropoli - Comunità di Sant’Egidio Milano - Emergency Ong Onlus - Festival Goes Divercity - Libera Milano - Nowalls - Passepartout Rete di Imprese Sociali - Razzismo Brutta Storia - Terres Des Hommes – Uil Milano e Lombardia.

Attraverso il sito internet www.people2march.org è possibile sottoscrivere l'appello e aderire all’iniziativa.

Per la manifestazione nazionale del 2 marzo il concentramento è previsto alle ore 14.00 in via Palestro – angolo corso Venezia.

Di seguito si riporta integralmente l’appello di People

L'APPELLO DI PEOPLE - PRIMA LE PERSONE

Il nostro è un appello a tutte e a tutti: diamo vita a una grande iniziativa pubblica per dire che vogliamo un mondo che metta al centro le persone. La politica della paura e la cultura della discriminazione viene sistematicamente perseguita per alimentare l'odio e creare cittadini e cittadine di serie A e di serie B.

Per noi, invece, il nemico è la diseguaglianza, lo sfruttamento, la condizione di precarietà.

Inclusione, pari opportunità e una democrazia reale per un Paese senza discriminazioni, senza muri, senza barriere: per questo promuoviamo a Milano il prossimo 2 marzo una mobilitazione nazionale.

Perché crediamo che la buona politica debba essere fondata sull'affermazione dei diritti umani, sociali e civili. Perché pensiamo che le differenze - legate al genere, all'etnia, alla condizione sociale, alla religione, all'orientamento sessuale, alla nazione di provenienza e persino alla salute, non debbano mai diventare un'occasione per creare nuove persone da segregare, nemici da perseguire e ghettizzare o individui da emarginare. Noi siamo per i diritti e per l’inclusione. Noi siamo antirazzisti, antifascisti e convinti che la diversità sia un valore e una ricchezza culturale.

E nel ribadire Prima le Persone diciamo che servono, in Italia e in Europa, politiche sociali nuove ed efficaci, per il lavoro, per la casa, per i diritti delle donne, per la scuola e a tutela delle persone con disabilità.

Noi ci battiamo per il riscatto dei più deboli e per scelte radicalmente diverse da quelle compiute sino a oggi in materia di immigrazione, politiche di inclusione, lotta alle diseguaglianze e alla povertà.

Vogliamo mobilitarci insieme per un’Italia e un'Europa più giuste e aperte.

Un'Europa nella quale venga sconfitta la spinta del neonazionalismo che porta nuove barriere, che fomenta la violenza, che fa del migrante un capro espiatorio. Noi siamo per un’Europa che voglia scommettere con convinzione su una rivoluzione delle politiche economiche, sociali e del lavoro a tutela di tutte le persone. Perché ciascuno di noi è prima di tutto persona.

Noi vogliamo un Paese del quale tornare a essere orgogliosi senza dimenticare mai le grandi sfide di chi l’aveva immaginata, diversa, da come è oggi.”

Contatti People
info@people2march.org

Per segnalare la disponibilità scrivere a
volontari@people2march.org