Polizia Locale: operazione straordinaria di controllo del territorio

Intervento del Servizio Pronto Intervento con il supporto delle unità cinofile

Rho, 15 febbraio 2019

Oltre quaranta persone controllate, sequestrati 200 grammi di droga, 7.000 euro proventi dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, una autovettura Mercedes, oltre alla denuncia e segnalazione di 3 persone per spaccio/detenzione di sostanze stupefacenti, ed inoltre la proposta di chiusura per irregolarità amministrative di un’attività di pubblico esercizio di somministrazione nel centro cittadino: questo il risultato dell’operazione straordinaria di controllo del territorio condotta dalla Polizia Locale di Rho con il supporto delle unità cinofile della Polizia Locale di Vigevano.

I servizi hanno visto l’impiego di 10 pattuglie con agenti in borghese e in uniforme appartenenti al “Servizio Pronto Intervento”; sono state controllate le aree sensibili della città quali il Piazza Libertà e Stazione Ferroviaria, Giardini Pubblici del Centro, alcune sale scommesse e locali pubblici, nonché i piazzali antistanti i plessi scolastici superiori nelle ore di accesso degli studenti.

Il sindaco di Rho Pietro Romano commenta: “I controlli della Polizia locale sono stati svolti con l’obiettivo di tutelare i nostri ragazzi da spacciatori senza scrupoli, che traggono notevoli profitti del commercio illegale, come dimostrato dalle quantità di denaro sequestrate nell’operazione. Come amministrazione comunale riteniamo fondamentale le azioni di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti leggere destinato ai più giovani e proprio nelle zone da loro frequentate,  come appunto i giardini pubblici, il centro città e le aree antistanti i plessi scolastici superiori. Un mio personale ringraziamento al Comandante Antonino Frisone, ai suoi agenti e anche alla Polizia Locale di Vigevano che è intervenuta con le sue unità cinofile”.