Polizia Locale: salva un uomo dal tentativo di suicidio

Grazie al sistema di prevenzione sono state allertate anche le altre Forze dell’Ordine per scongiurare la tragedia.

Rho, 29 gennaio 2020

Nel tardo pomeriggio di martedì 28 gennaio la Polizia Locale di Rho ha fermato  un uomo che minacciava il suicidio nella stazione di Rho. Il salvataggio è scattato grazie a dei messaggi ricevuti per errore sul cellulare di servizio di un’agente della Polizia locale di Rho, in cui un uomo minacciava di suicidarsi a causa di problemi familiari, con l’intento di buttarsi sotto un treno.  L’uomo inviava i messaggi tramite l’applicazione Whats App con la convinzione che fossero indirizzati alla donna con cui aveva una relazione. Mentre l’agente ha cercato di avere maggiori informazioni, è subito scattata la procedura collegata al sistema di prevenzione; sono state infatti allertate anche le altre Forze dell’Ordine. La Polizia Locale del nucleo investigativo dopo aver identificato e aver associato il nome al volto della persona, ha proceduto all’intercettazione dell’intestatario del cellulare e la sua posizione tramite le celle telefoniche.  L’uomo si trovava in effetti nella Stazione di Rho vicino ai binari, pronto per il passo fatale; dal riconoscimento visivo le pattuglie della Polizia Locale lo hanno potuto fermare e accompagnare in ospedale, dove è rimasto per gli accertamenti sanitari del caso.