Solidarietà dell’Amministrazione comunale ai lavoratori della Sirti di Mazzo

Presenza dell’assessore Nicola Violante in via Di Vittorio, sede dell’azienda.

Rho, 20 febbraio 2019

In rappresentanza dell’Amministrazione comunale, questa mattina l’assessore ai Servizi socio assistenziali, Lavoro e formazione, Nicola Violante, ha incontrato i lavoratori in protesta davanti ai cancelli della Sirti di Mazzo di Rho per l’annuncio fatto dall’azienda di un piano di trasformazione, che prevede il licenziamento di 833 lavoratori, di cui circa 250 a Milano e in Lombardia.

L’Assessore Violante ha parlato con Roberta Turi, segretaria generale di FIOM Milano, e Massimiliano Gentile, delegato sindacale, sulla situazione e le motivazione che hanno portato alla protesta.

“A nome dell’amministrazione comunale esprimo solidarietà e vicinanza alle lavoratrici e ai lavoratori, che stanno manifestando per tutelare il proprio posto di lavoro, - commenta l’Assessore Nicola Violante Siamo profondamente preoccupati per i licenziamenti annunciati e le conseguenti ricadute socioeconomiche per le famiglie, di chi dovrà subire questa decisione. L’impatto sociale ha infatti costi elevati dovuti anche alla difficoltà di ricollocarsi nel mondo del lavoro. Diamo la nostra piena disponibilità ad incontrare i rappresentanti sindacali e la proprietà della società Sirti”.

Dichiarazione del Sindaco di Rho Pietro Romano, “Esprimo la mia solidarietà ai lavoratori ed alle lavoratrici che rischiano di perdere il lavoro in un momento davvero difficile. Come Amministrazione offriamo la nostra disponibilità a collaborare per ricercare una positiva soluzione a tutela dei posti di lavoro” .